Ecco che arriva l´estate, il caldo, il sole, le vacanze tanto attese e tanta voglia di divertimento, relax e avventura. L´estate statisticamente rappresenta il momento migliore per una scappatella e per cercare di allontanarsi dalla routine quotidiana.

Ogni posto e´buono per poter scambiare nuovi sguardi con altre persone, cercare conferme delle proprie doti da seduttori, svagarsi… Perfino sotto l’ombrellone vengono lanciati sguardi proibiti ai vicini di vacanza, tanto meglio se anche loro fidanzati o ammogliati. Sembra infatti che uno dei principali divertimenti dei vacanzieri sia quello di mettere alla prova la fedeltà delle altre persone sulla spiaggia.

I motivi di tutto questo sono tuttaltro che fisici, ma psicologici. Per molte persone l’avventura estiva viene vista come una cosa senza senso, quindi si sentono autorizzati a farlo proprio perchè credono che non porti alcuna conseguenza. Viene tutto visto quindi come una pausa anche dalle relazioni sentimentali, e lavventura estiva diventa come un intervallo gradevole.

Al tempo stesso, esistono uomini che l’estate la vivono nel senso opposto, quindi come un momento per mettersi in azione e conquistare donne quanto possibile. Questo accade ancora più spesso in uomini che sono impegnati in relazioni sentimentali lunghe, prendono questo momento come una valvola di sfogo, dove dare credito alle proprie fantasie e buttarsi nella mischia.

In alcuni uomini però il tradimento estivo rimane silente, quindi è presente il desiderio di, ma non cercano. Questa categoria, è decisamente la più ampia, infatti danno sfogo alla loro libertà estiva, solo se ne hanno loccasione, ovvero se una donna dimostra interesse per loro. Questo non vuol dire che questi siano meno pronti a tradire di altri, semplicemente non vogliono cercare.

Ma tradiscono gli uomini e le donne in modo uguale? Chi lo fa piu´frequentemente?

Bene o male il tradimento puo´presentare molti profili comuni tra i due sessi, quello che pero´lo differenzia notevolmente e´probabilmente la reazione ad esso, il modo in cui si decide di reagire e quello che si decide di apprendere dall’errore fatto dall’altro o dall’errore di noi stessi. Sono i pensieri che seguono ad un tradimento che possono essere la vera svolta nella relazione di coppia. Ci sono dei modi di reagire e dei pensieri da fare che possono aiutare davvero a concepire il tradimento come una situazione in cui poter apprendere insegnamenti di se stessi e dell’altro; come una situazione in cui è possibile guardare e osservare l’evolversi della propria relazione e iniziare davvero a costruire un rapporto su basi solide e mature.

Collegati al tradimento estivo esistono anche altri e diversi tipo di esperienze. Il tradimento non presenta infatti un concetto univoco e indifferenziato dal resto.
Per alcuni soggetti il tradimento viene interpretato come un apprendimento di una nuova esperienza: esperienza in cui si mette se stessi in discussione e si può valutare la propria capacità di saper trarre degli insegnamenti nei momenti di difficoltà; può essere un apprendimento della nostra capacità di saper cogliere l’elemento positivo per noi stessi e per l’altro in un momento difficile della nostra vita di coppia.

Il tradimento come eccesso, come traguardo, come goal personale. Un tradimento che possa confermare la capacità di andare oltre le nostre aspettative: quando si presenta un tradimento, quello che ci ferisce di più sono le nostre mancate aspettative, nel senso che le aspettative che avevamo verso il nostro partner non sono rispettate. Il tradimento può essere una situazione in cui poter apprendere che non è utile avere delle aspettative e delle pretese verso il nostro partner; può essere un modo per guardare oltre le aspettative che riponiamo nel nostro partner, in modo da imparare a sviluppare la capacità di saper guardare oltre l’avere dalla persona che abbiamo accanto.

Il tradimento come forma di svolta, come possibilità di cambiare l’immagine della relazione di coppia: il tradimento può essere una spinta a modificare il nostro modo di vivere e considerare la relazione di coppia; può darci l’opportunità di ridefinire il nostro rapporto di coppia, imparando nuove strategie e nuovi modi efficaci per vivere il nostro rapporto nel modo che più ci fa stare bene. Può essere un’occasione per cambiare la nostra immagine della relazione di coppia, a volte troppo legata a luoghi comuni o ad un pensare comune. Possiamo, invece, decidere di imparare come davvero è possibile costruire una Vero Rapporto, apprendere criteri solidi che sono alla base di un rapporto di coppia maturo e iniziare ad avere una nuova immagine della relazione di coppia.

Il tradimento come esperienza  di vita per riconoscere la forza dentro di noi: quando il tradimento si presenta come uno dei problemi nella coppia, può farci scoprire che in fondo non siamo così deboli come pensiamo; può farci riscoprire e prendere consapevolezza della forza che è presente dentro di noi e che viene fuori proprio in situazioni del genere. Può essere una situazione in cui scopriamo il nostro vero valore, la nostra vera capacità di saper trovare una soluzione in un momento di difficoltà. Il tradimento può essere un’occasione per scoprirci più forti e per imparare che la vera parte di noi può venir fuori proprio nella difficoltà, che le nostre vere risorse e il nostro vero io possono manifestarsi proprio grazie ad una crisi di coppia.

Esistono quindi diverse ragioni che possono portare un soggetto a tradire. Il detto nulla accade per caso viene rispettato anche in questo contesto. Chiaramente l´eccesso estivo, il rilassamento, la traquillita´e sicurezza emotiva di un momento di vacanza possono aumentare le possibilita´ ma non bisogno meschinamente dare la colpa a tali circostanze.Infatti se qualcuno viene spinto a tradire, questo deriva da un insieme di emozioni / desideri che sono gia´presenti prima di poter dire e´successo e non me ne sono reso conto